Gioco: L'esperto Games Time Si presenta

Un benvenuto a voi tutti ed a quello che sarà, a conti fatti, l’angolo di web in cui concederci qualche piccolo o grande approfondimento sulle passioni che ci accomunano!

Quali passioni, chiedete?

Direi che per cominciare potremmo concentrarci su una parola che, fin troppo spesso, viene mal considera e bistrattata: il Gioco.

Parola spesso snobbata e rapidamente archiviata tra i passatempi che, pur essendo piacevoli, possono apparire futili in età adulta. Come se il gioco avesse il solo obiettivo di sprecare il nostro tempo che, in una società fatta di corse tra impegni considerati più alti ed importanti, appare certamente prezioso e bisognoso di un’oculata gestione.

Ora prendete tutte queste veloci e “facili” considerazioni e mettetele da parte. Fatto questo cercheremo di concentrarci sulla definizione del vocabolo “gioco” che ne dà l’usatissimo motore di ricerca “Google”:

Qualsiasi esercizio, singolo o collettivo, cui si dedichino bambini o adulti per passatempo o svago o per ritemprare le energie fisiche e spirituali”.

Ho scelto di concentrare la vostra attenzione su questa definizione che mi trova decisamente più concorde e cosa più importante, rende il mio spirito giovanile più sereno e meno astioso.

Quel “per ritemprare le energie fisiche e spirituali” arriva dritto al punto di ciò che per me è questo mondo. Non che io abbia nulla contro il semplice “svago” sia ben chiaro ma questa sottolineatura appare per me importantissima. Questa semplice sequenza di sette parole è perfettamente in grado di mettere sinteticamente in luce una questione centrale legata al tempo speso giocando.

Innanzitutto perché sottolinea l’assoluta assenza di una valutazione negativa di quel tempo che, in quest’ottica, non appare in alcun modo sprecato ma anzi investito positivamente. In seconda istanza ci dà l’occasione di riflettere sulla necessità di trovare una via per “ritemprarsi”. Nessuno può negare quanta parte del nostro tempo venga oggi speso in impegni necessari (che siano per voi scuola, sport, lavoro o famiglia, poco cambia) e, seppur essi siano senza dubbio giusti ed essenziali, è di vitale importante riconoscere l’uguale valore di qualsiasi azione, passatempo, sport, impegno atto a ricaricare le nostre pile interiori, così da sfogare le frustrazioni che qua e là si accumulano.

Un gioco che può quindi essere inteso non più in chiave negativa, ma che anzi può trasformarsi anche in qualcosa di addirittura positivo e rigenerante.

Fatta un po’ di chiarezza e puntata l’attenzione sull’assunto di partenza che vorrei ognuno di voi tenga ben in mente, è forse giunto il tempo delle presentazioni e dei dettagli riguardanti i nostri prossimi appuntamenti.

JeruS per web

Il mio nome è Fabrizio Fortuna, anche conosciuto sul web attraverso l’acronimo di JeruS (o Jerusalems che dir si voglia). Qualora il nome non vi accenda nessuna lampadina state tranquilli, la cosa non mi offenderà minimamente ed anzi ci darà modo di conoscerci da qui in poi! Vediamo però di mettere in luce quali caratteristiche del mio essere potrebbero interessarvi: io amo far di tutto per investire il massimo numero di ore possibili nel “ritemprare le mie energie fisiche e spirituali”.

Trovo questa pratica così importante da aver fatto in modo che diventi per me un elemento centrale. Che lo si faccia attraverso film e serie tv (che divoro con la voracità di un orso al risveglio del letargo), giocando con triliardi di videogiochi o giochi da tavola (che accumulo con l’ossessione del peggiore dei collezionisti) poco importa.

Ed ecco un ulteriore dettaglio importante che dovete comprendere sul sottoscritto: amo parlare di queste mie passioni, confrontarmi, sviscerarle, cercare di capire cosa ci stia dietro, cosa possano suscitare in altri appassionati (si spera come voi).

 

 

La somma di questi due elementi mi ha accompagnato da sempre. Partito in giovanissima età con “l’Amiga 500”, il “Pc”, “L’isola di fuoco” ed “Hotel” per poi arrivare, non più giovanissimo, su console Nintendo (prima Casa riuscita nell’ardua impresa di rubare il mio cuore di appassionato), Microsoft, Sony ma anche su giochi da tavolo più complessi e maturi come “Descent”, “Arkham Horror”, “Puerto Rico”, ecc.

Amiga500

Grazie a queste mie passioni ho cominciato rapidamente ad essere un assiduo frequentatore di vari forum on-line fino allo scrivere per alcuni siti/blog e, più rec

entemente, anche a gestire una mia propria pagina youtube.

Ed infine eccoci arrivati qui, pronto a dedicare la mia attenzione a Voi.

E questo ci porta al punto più importante che ancora deve essere messo in luce: Come ho intenzione di entrare nelle vostre vite?

E’ presto detto, gli obiettivi di questa “vetrina” saranno molteplici ma possono essere ricondotti a due filoni principali.

DEP635938968122891778Logo GT

 

Il primo di questi sarà quello di tenervi aggiornati sulle novità che nel mondo di “Games Time” si sovrappongono perfettamente alle nostre passioni: che sia un nuovo titolo in uscita su una delle nostre console preferite, che sia un nuovo appassionante gioco datavola o una freschissima espansione che scalpita dalla voglia di aggiungere nuovi mostri e nuove dinamiche ad i vostri infuocati Deck od anche qualche informazione di servizio sui nostri tornei e qualsiasi altra novità degna di nota!

 

Il secondo (non per questo meno importante) punto cruciale dei nostri scambi sarà quello di soffermarci maggiormente su qualsiasi aspetto di questi mondi che valga la pena di analizzare, che si parli di articoli più romantici e filosofici su questi “medium ricreativi”, che siano analisi più tecniche atte a cercare di sviscerare tutto ciò che di interessante può esserci così da darci una visione più da “addetti del settore”, senza dimenticare di passare per analisi intermedie che strizzato l’occhio ai tecnicismi ed alle analisi professionali mantenendo al contempo l’occhio (ed il cuore) di appassionato che mi contraddistingue e che, quindi, appariranno più come delle mie personali opinioni.

Insomma se non avete ancora le idee chiare sappiate solo che passeremo del tempo insieme. Io condividerò con voi i miei pensieri un carattere alla volta e voi, se vorrete, mi concederete il vostro tempo leggendo le mie parole ed esprimendo i vostri commenti ed i vostri punti di vista (così da arricchire di rimando anche me). E sappiate anche che stiamo pensando a qualcosa per quelli che tra di voi non vedono l’ora di far parlare il loro cuore di appassionati, a tal proposito sappiate solo che… vi terremo aggiornati!

Il punto finale di tutto questo resta sempre uno ed uno soltanto: trovare nuovi e stimolanti modi di impiegare il nostro tempo nel tentativo di “ritemprare le nostre energie fisiche e spirituali chiacchierando e condividendo”.

 

Detto questo vi saluto

“Lunghi Giorni e Piacevoli Notti”

Sinceramente vostro

Fabrizio Fortuna – JeruS.