18/05/2017: Il ritorno di Injustice

Injustice locandina

Quattro anni fa arrivava su Playstation 3, Xbox360 e Wii U Injustice, gioco firmato dai ragazzi di NetherRealm (famosi anche per quel mostro sacro del genere che è Mortal Kombat).

Forti di un brand tanto amato ecco quindi che il primo Injustice si limitava a travasare lo stile dei Mortal Kombat all’interno dell’universo DC consegnandoci un cocktail a base di superpoteri e violenza.

Il gioco riuscì a ritagliarsi un discreto numero di fan (tra cui il sottoscritto) ed è quindi pronto a tornare tra di noi con un secondo capitolo che promette di espandere ulteriormente quanto offerto nella sua prima incarnazione.

Una delle caratteristiche che mi colpì di Injustice fu la qualità della modalità storia e le vicende narrate al suo interno.

Da una parte trovare una storia in un fighting game è già di per se un evento degno di nota visto quanto spesso si opti semplicemente per una scusante generica ed una serie di scontri, dall’altra posso proprio dire di aver molto apprezzato la storia che il primo Injustice voleva raccontarci. Le vicende prendevano il via da un complesso e riuscitissimo piano del Joker. Lo stratagemma portò alla morte di Lois Lane per mano dello stesso Superman. Una macchinazione così malvagia porto quindi Il SuperEroe per eccellenza, profondamente segnato dall’accaduto, a rivalutare i suoi stessi dogmi sacri arrivando perfino ad uccidere la mente dietro la porte della sua amata. L’universo alternativo che il primo Injustise metteva in scena era quindi quello della Terra Unita, un mondo dominato da un dittatura “illuminata” guidata da Superman e dagli eroi che a lui hanno promesso fedeltà. In un mondo in cui creature per nulla dissimili da Divinità decidono di dettar legge in modo così brutale e sanguinoso non si può certo contare su molti eroi in grado di salvarle la situazione. Ma anni di fumetti e film sui Supereroi ci hanno insegnato che qualcuno è sempre pronto ad ergersi per difendere l’umanità, perfino contro qualcuno del calibro di Superman. Ecco quindi nascere l’Insurrezione, un gruppo di eroi capeggiato da Batman che sceglierà di opporsi al Kriptoniano e che, nel farlo, non si farà problemi a reclutare nuovi eroi addirittura da dimensioni parallele!

Questi gli spunti del primo capitolo, una storia articolata e complessa, ricca di colpi di scena e cambi di fazioni, non troppo lunga a ben vedere ma perfettamente in grado di offrire un’interessante varietà al solito canovaccio del “torneo di arti marziali”.

Anche le vicende di questo secondo capitolo promettono di essere nuovamente interessanti e di riproporci lo scontro fra le varie fazioni, i voltafaccia ed i colpi di scena ma, soprattutto, la violenza e la brutalità che solo uno scontro tra divinità può offrirci!

injustice 2

In termini di gameplay questo Injustice 2 non vuole stravolgere le basi gettate da solo quattro anni, ecco quindi tornare le combo di tasti da completare in classico stile Mortal Kombat atte a liberare mosse estremamente violente (alle volte in grado di far scendere la barra della vita avversaria in modo quasi eccessivo), tornano le divertenti interazioni ambientali e le transizioni tra aree diverse delle arene, tornano gli spettacolari attacchi speciali e tornano anche le combo Breaker. Alla solita formula però, i ragazzi di NetherRealm hanno voluto affiancare il Gear System: un sistema che ci permetterà di customizzare il nostro eroe (organizzato in tre categorie: equipaggiamento, abilità e shaders). Diciamo da subito che non si parla solo di modifiche estetiche e che il Gear System sembra voler aggiungere una personalizzazione ed una profondità decisamente maggiore al gioco (bisogna solo cercare di capire quanto sarà ben calibrato il bilanciamento del tutto), in più per sbloccare le varie componenti dello stesso ci sarà richiesta una sola cosa: giocare, ancora ed ancora (che siano scontri, capitoli, giocate tra amici, ecc).

injustice selection 2

Parliamo di un picchiaduro e, com’è ovvio, a farla da padrone saranno gli eroi, ed antieroi, che costituiranno il roster complessivo. A tal proposito molti sembrano essere gli eroi che potremo rivedere come anche molti saranno i nuovi arrivati dall’universo DC e gli sviluppatori promettono un numero generale molto alto, anche paragonato ad altri esponenti del genere!

Non ci resta quindi che aspettare quei pochi giorni che ci separano dall’arrivo di Injustice 2 (NDR: uscita prevista per il 18/05) su Playstation 4 ed XboxOne per avere l’occasione di tuffarsi nuovamente nel sangue e nella violenza di un Mortal Kombat che si veste di DC!

 

 

Fabrizio Fortuna - JeruS