07/06/2017: Ancora uno storico ritorno con Wipeout Omega Collection

wipeout omega collectio

Era il 1995 l’anno in cui venne lanciato il primo Wipeout per Playstation, da allora la serie è sempre stata uno dei cavalli di battaglia dell’ammiraglia Sony nonché il simbolo di un approccio al racing game tecnico divertente ed, a suo modo, simulativo.

L’associazione tra il futuristico Brand e le differenti generazioni di console Sony è stato così forte che, l’assenza di un capitolo per la Playstation 4 (ormai su mercato da un discreto tempo in effetti) sembrava davvero essere assordante.

In termini di storia recente infatti la saga è apparsa praticamente ovunque. Dopo aver fatto bella mostra di se sia per PSP (con Wipeout Pure e Wipeout Pulse) che per Vita (con Wipeout 2048), si è poi avuto un capitolo per Playstation 3, Wipeout HD, una sorta di remake con contenuti aggiuntivi e grafica migliorata dei capitoli per PSP.

Avevamo quasi perso le speranze di rivedere Wipeout su grande schermo (anche a seguito della chiusura dello storico sviluppatore Studio Liverpool, da sempre responsabile della serie) ma ecco che, finalmente, sembra proprio che Wipeout sia pronto ad arrivare anche per Playstation 4 con questa Omega Collection.

Forse per paura di rovinare la storica saga anche questa volta saremo di fronte ad una sorta di remake, anche se sarebbe meglio parlare di “fusione”. Ciò che i ragazzi di XDev (divisione interna di Sony) insieme agli sviluppatori di EPOS e Clever BEans ci stanno consegnando è un gioco che nasce dalla migrazione sia dei contenuti di Wipeout HD che di quelli di Wipeout 2048.

Vista la genesi assimilativa di questo capitolo appare chiaro come il quantitativo di contenuto sia cospicuo, parliamo di poco meno di trenta tracciati e di cinquanta macchine, a queste si aggiungono ovviamente modalità vecchie e nuove, lo split-screen per due giocatori (non presente in 2048) come anche l’online per otto giocatori, tutto questo nel tentativo di assicurarci ore di frenetico divertimento.

L’universo visivo di Wypeout qui riproposto si dota di un’ottimizzazione visiva sostanziale a seguito di un miglioramento dei modelli poligonali come anche delle texture. Il risultato finale garantisce un resa visiva degna dell’ultima generazione targata Sony per piste e veicoli.

Certo, stiamo pur sempre parlando di una sorta di riedizione di vecchi capitoli e non di qualcosa di completamente nuovo, ma siamo comunque certi che, così facendo, si andrà a colmare una mancanza fortemente sentita da ogni fan in termini di retaggio e storia.

Ora anche Playstation 4 avrà finalmente il suo Wipeout, e noi non possiamo che essere felici di ritornare a sfrecciare tra l’acciaio ed il cemento delle sue piste!

 

Fabrizio Fortuna - JeruS