07/08/2018 - Tornato i cuochi più efficienti del mondo con Overcooked 2

Overcooked 2 cover

Overcooked è un arcade party game davvero particolare, un gioco che con la scusa di piazzarci dietro ai fornelli ci offre delle sfide divertentissime e mai banali in cui la coordinazione con gli altri chef diventa il fulcro dell’esperienza di gioco. Un videogioco in grado di offrire un gameplay semplice nelle sue dinamiche ma per niente banale a volerlo padroneggiare.

Una piccola delizia in grado di immergerci nella frenesia di una cucina sommersa di ordini, in mille contesti differenti, folli e fantasiosi, in cui voi dovrete preparare, assemblare e cucinare i vari ingredienti utili per realizzare e consegnare il piatto corretto che i nostri clienti richiedono all’interno del tempo previsto (dovrete quindi tagliare a dovere il tutto, trattarlo e cucinarlo secondo la ricetta di riferimento, impattarlo e consegnarlo così da soddisfare il cliente, ma vi toccherà anche lavare i piatti sporchi e, spegnere gli occasionali incendi e molto altro ancora).

Overcooked 2 (disponibile per Nintendo Switch, Xbox One e Playstation 4) si propone di riuscire a riproporre la formula di gioco del precedente capitolo, magari espanderla un po’, magari perfezionarla a dovere. Tutto questo per dare ad i provetti ludo-cuochi sparsi per il mondo una nuova campagna di gioco e, soprattutto, una nuova valanga di livelli in cui sfidare le nostre capacità!

Vediamo di partire da un assunto importante: questo gioco, come anche il suo predecessore, ci offrirà la possibilità di essere affrontato sia in single player che in multiplayer ma, anche questa volta, la cooperazione sarà il fulcro del gioco. Affrontare il titolo da soli vorrà quindi dire imparare a gestire all’unisono due cuochi (alternando il loro lavoro attraverso la semplice pressione di un tasto) e giocarlo in compagnia vorrà invece dire coordinarsi al meglio nella divisione dei compiti e degli spazi interni all’area di lavoro, così da rendere il proprio rapporto lavorativo una simbiosi perfetta. Ne consegue che le esperienze a cui andrete in contro giocando da soli o con altri amici (fino ad un massimo di 4 giocatori totali) saranno molto differenti e, come avveniva già per il primo capitolo, la vera anima del gioco emergerà proprio circondandosi di altri amici cuochi (per la regola del: in più si è più ci si diverte). In questo contesto multigiocatore vi ritroverete in pochi istanti a strillarvi rapidi suddivisioni dei compiti così da superare ogni possibile ostacolo, anche perché visti i ritmi frenetici a cui il gioco vi metterà davanti basterà davvero poco per distrarsi e rovinare una prelibata ricetta, ovviamente incassando qualche offesa dagli altri giocatori attorno a noi.

overcooked 2

Oltre agli inevitabili (ed anche spassosi) errori che vi capiterà di compiere a complicare il tutto ci penseranno poi i vari livelli che, grazie ad ambientazioni sempre nuove, variabili e complesse ci metteranno in situazioni alle volte davvero difficili da gestire. Potremmo magari dover lavorare con tavoli scorrevoli in grado di portare in giro per la cucina i nostri ordini, arrivando persino a dover cucinare tra i binari di una miniera o divisi tra differenti zattere in movimento!

Certo, malgrado gli ostacoli ed i possibili errori, riuscire a completare i livelli non sarà mai impossibile ma, così come avveniva nel primo capitolo, la vera sfida arriverà nel voler raggiungere la categoria di punteggio più alto: le tre stelle. Ottenere il top in ogni livello diventerà molto complesso già dal secondo mondo di gioco richiedendo ai cuochi più appassionati una notevole quantità di sudore, preparazione, chirurgica precisione e grande capacità elastica nel risolvere l’imprevisto di turno.

Ai tempi del primo capitolo una era la grande mancanza che i vari giocatori sentirono come limitante, ossia la mancanza della modalità multigiocatore online, questa lacuna è stata colmata in questo Overcooked 2. Certo non ci troveremo davanti a modalità particolari ma semplicemente alla possibilità di incrociare le padelle con dei giocatori sul web, così da poter sfruttare al meglio la natura cooperativa del titolo (il mio consiglio resta comunque di giocarlo in locale poiché è così che, nella mia personale esperienza, il titolo esprime al meglio il suo potenziale).

Concludendo Overcooked 2 riesce a bissare la ricetta del primo capitolo offrendoci una seconda iterazione di quel party game arcade che già ci aveva fatto divertire di gusto. Un gioco in grado di coinvolgere chiunque grazie a delle meccaniche molto semplici ma perfettamente funzionali, in grado di concedere un livello di sfida alto a chi sia alla ricerca della perfezione nella via dello chef ed in grado di offrirci, ancora una volta, ore ed ore di contenuti; con una varietà generale che appare addirittura maggiore del primo capitolo (ma riconosco che si possa ancora fare di più in tal senso) e con un bilanciamento dei livelli che risulta essere stato perfezionato.

Se avete amato la frenetica ed adrenalinica vita del cuoco in Overcooked questo secondo capitolo non potrà non conquistarvi. Complimenti vivissimi ai mitici ragazzi di Team17 per il lavoro svolto!

 

Fabrizio Fortuna - JeruS

 

EU Cookie Law: Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione ed i serivizi offerti al visitatore. I cookie ed il loro utilizzo sono accettati automaticamente se scegli di continuare a navigare questo sito.